Islanda 1#: Blue Lagoon, Penisola di Reykjanes e Reykjavik

Tempo di Lettura: 5 minuti
Lucia Ziliotto

Lucia Ziliotto

Islanda_on_the_road_Blue_Lagoon
Tempo di Lettura: 5 minuti

L’Islanda ci accoglie con i suoi agognati e rigeneranti 15 gradi, una luce calda e avvolgente e un cielo che più azzurro non si può.

Atterriamo alle h 16 ora locale a Keflavik (dopo uno scalo a Berlino – voli Easyjet e Wowair, compagnia di bandiera low cost Islandese), uno degli aeroporti più belli ad oggi, visti in Europa: iper moderno e tecnologico, spazi ampi e luminosi, connettività al top, ottimi servizi ristoro e negozi di design.

Dormiremo a Grindavik, a 20 minuti circa dall’aeroporto, punta a Sud della Penisola di Reykjanes, piccolo villaggio di pescatori, più chiese che cristiani, un negozio di alimentari, due pub/ristoranti.

Alloggiamo alla Guesthouse Grund, scelta sopratutto per la location, comoda per poter godere subito, la sera del nostro arrivo, della Blue Lagoon (va prenotata in anticipo in Internet) e poter esplorare tutta la Penisola il giorno dopo, prima di arrivare nella capitale, dove trascorreremo il pomeriggio e la seconda notte.

I paesaggi che ci danno il benvenuto ci fanno sentire sulla Luna, letteralmente in un altro mondo.

dsc_0209-2

Lava nera che si perde per km e km e pozze d’acqua calda da cui si sprigionano vapori che vanno ad unirsi alle nuvole in cielo.

Aria pulita, silenzio, natura.

#Cosa fare/vedere

ITINERARIO – MAPPA

@Blue Lagoon

Imperdibile un bagno caldo nella piscina geotermale più famosa e conosciuta di tutta l’isola (esperienza incredibile se fatta oltretutto di sera con il sole ancora alto che nell’estate del Nord non lascerà quasi mai spazio alla notte): 3 h in ammollo di assoluto relax con drink, maschera purificante e il paesaggio lavico tutt’attorno!

L’esperienza va prenotata in anticipo online e potete scegliere tra diversi pacchetti a disposizione; quello Premium, che abbiamo scelto noi,  prevede l’accesso alla Laguna, le maschere per il viso, il welcome drink al bar nella Laguna e un eventuale tavolo riservato al Ristorante Lava (il tutto ad una cifra di 77€ a testa. Attenzione che non è inclusa la cena al Ristorante, ma solo il tavolo riservato con due bicchieri di bollicine…).

gptempdownload-63gptempdownload-53gptempdownload-56gptempdownload-57gptempdownload-58

Mi sentirei di non consigliarlo come ristorante, a parte i prezzi carissimi che vi faranno già temere per il vostro soggiorno in Islanda (qui vi parlo dei costi da tenere in considerazione per pianificare un viaggio nella Terra del Ghiaccio e del Fuoco) anche perchè il cibo non è un granchè – l’impressione è di un posto che si da’ arie da ristorante gourmet/stellato ma in realtà è una trappola per turisti e comitive – . Una bellissima e ineguagliabile vista sulla Laguna, ma nient’altro.

@Grindavik

@Gunnuhver Geotermal Area

dsc_0233-2

dsc_0230-1@Reykianesviti Lighthouse

dsc_0241-1

 

@Valahnukur

dsc_0239-1dsc_0243-1

@Strandarkirkja Church

dsc_0251-1dsc_0252-1

@Reykjavik

Qui si concentrano i 2/3 di tutta la popolazione d’Islanda, circa 200.000 abitanti, numeri che fanno ben comprendere, come la sensazione, girando tutta l’isola, è che ci siano più pecore e cavalli che cristiani…

Cittadina vivace, visitabile in mezza giornata, con una belissima ‘old town’ e zona portuale, piena di bei negozietti di design e locali alla moda.

dsc_0269-5dsc_0266-2dsc_0262-2

Partite dalla chiesa luterana Hallgrímskirkja e passeggiata lungo tutta la strada principale, Skolavordustigur fino a raggiungere il porto dove vi consigliamo di fare una sosta da Kaffivagninn per un’ottima zuppa di merluzzo e fish & chip direttamente sulla banchina.

DSC_0257DSC_0259DSC_0260

(e il viaggio continua verso il Circolo d’Oro)…

#stay tuned!

 

2018 @Viaggidiritorno, tutti i diritti riservati

 

 

 

 

Share the Love!
Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram
Lucia Ziliotto

Lucia Ziliotto

Newsletter

POSSO AIUTARTI?
lucia-ziliotto-personal-branding-coaching-destinazioni-viaggi-treviso_risultato-scaled-1.jpg

Troviamo insieme la tua destinazione su misura?

Facciamo una colazione insieme, una chiacchierata di 30 minuti per capire cosa possiamo realizzare! 

7 risposte

  1. Ho adorato il tuo articolo! Se prima l’Islanda era un sogno, ora è diventata la nuova etichetta sul salvadanaio! Complimenti! ti seguo sperando di trarre ispirazione e consigli per il mio blog appena nato!

    1. Grazie mille ?? un suggerimento: inizia il prima possibile a prenotare eventuali alloggi così riesci a risparmiare un po’! Ti auguro di riuscire a realizzare presto questo sogno di viaggio e torna su queste pagine quando vuoi (sono un po’ indietro ma presto usciranno tutte le altre tappe dell’Islanda!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE PIACERTI ANCHE
AUTORE
Lucia Ziliotto

Lucia Ziliotto

Donna, mamma, moglie, professionista HR, Coach, Travel Blogger. Combinare le mie due anime significa trovare insieme la tua destinazione.

 
NEWSLETTER
INSTAGRAM
Ho ricevuto un messaggio in DM…
The perfect Hotel in Paris to…
Dreaming morning after rain in…
Adler Mountain Lodge: il mio H…
Birthday Girl! 3 anni di rispo…
Room with a view @adlerspareso…
SOCIAL
PIU' LETTI
ULTIMI ARTICOLI
Italia

Alpe di Siusi: consigli di viaggio per una vacanza DoloMitica

Hotel

Odles Lodge: Chalet di lusso nel bosco della Plose

Hotel

Forestis: lusso discreto nelle Dolomiti

Coaching

Intervista a Monica Sauna, @iviaggidimonique

Azienda

Travel Experience Lab: il Coaching in viaggio

Europa

Norvegia On The Road: itinerario di due settimane

Coaching

Coaching: un viaggio incredibile dentro di te

Europa

Francia On The Road: itinerario di due settimane

Hotel

Adler Lodge Ritten: chalet di lusso nel bosco

SCEGLI ARGOMENTO
TROVA QUALCOSA DI BELLO
Ultimi post Instagram

@ViaggiDiRitorno