Connemara, tappa del nostro itinerario di 4 giorni in Irlanda on the road

Irlanda On the Road: itinerario di 4 giorni

Amo gli On The Road. La sensazione di libertà che regala un viaggio con il vento tra i capelli (in questo caso ‘metaforico’, perchè una cabrio non è consigliata a queste latitudini), la musica a palla e la strada che scorre e cambia insieme ai numeri sul conta chilometri è per me una sensazione unica. E’ il Viaggio per eccellenza. Quello che pianifichi tappa per tappa, ma dove poi l’imprevisto e la bellezza di qualcosa che ti colpisce durante il percorso scombinano i piani e diventano scoperta, avventura. Dove il percorso assume uno speciale significato che è quello che poi ti riporti a casa, con tutte le emozioni di ritorno. Qui trovi il nostro itinerario di 4 giorni alla scoperta dell’Irlanda, on the Road. 1650 km attraverso il Connemara e la Contea di Galway, la Contea di Clare, il Ring of Kerry, Waterford e l’area di Dublino.

Emozioni di un viaggio On the Road in Irlanda

4 giorni sono pochi. Pochissimi. Soprattutto quando ti rendi subito conto che sei in una Terra che è ancora più magica di quanto il tuo immaginario avesse saputo disegnare. Ma ho cercato di respirare a pieni polmoni. Di fare il pieno di verde e di energia. Di ricaricare le batterie, di non perdermi nessun momento e dettaglio, di godere di questo tempo, che in viaggio, è in primis, tempo per noi tre. Abbiamo cantato a squarciagola con i finestrini abbassati (gli U2 e le sigle dei cartoni Disney e Pixar le nostre colonne sonore preferite), corso e giocato a nascondino in prati di un verde che più verde non si può (il pantone si chiama ‘verde Irlanda’, giusto?), camminato lungo sentieri e mulattiere circondati solo da pecore per km, giocato con le onde dell’Oceano in spiagge selvagge e dorate. Ci siamo riscaldati in Pub di piccoli villaggi dalle case colorate e i tetti in paglia davanti a caminetti accesi e pinte di Guinness. Abbiamo esplorato misteriose rovine di abbazie e antichi castelli. Mangiato quantità di Eggs Benedict importanti. Esplorato boschi e scogliere. Siamo andati a cavallo in luoghi remoti, come se fossimo in un film o racconto fantasy (con l’impressione di essere spiati da fate e folletti, nascosti dietro le rocce). E abbiamo dormito in Dimore storiche piene di charme e fascino immerse nella natura rigogliosa e selvaggia di questa meravigliosa Irlanda. Come ripercorrere il nostro itinerario o vivere alcune delle nostre esperienze e avventure? Ecco qui il nostro itinerario tappa per tappa con tutti i consigli utili per ripercorrere le nostre orme o integrare in un viaggio più lungo parte del nostro percorso. A voi la scelta.

Irlanda on The Road: il nostro itinerario di 4 giorni. Info utili.

Mappa Irlanda con il nostro itinerario di 4 giorni nelle varie tappe di viaggio on the Road
Irlanda On the Road: il nostro itinerario in 4 giorni

Quando: fine aprile (dal 23 al 27 per la precisione)

Alloggi: 4 in 4 notti

Km totali percorsi: circa 1.650

Volo aereo: compagnia low cost Aerlingus. Diretto Venezia – Dublino (voli presi a gennaio: 2 adulti e un bambino di 3 anni ad un costo di 375 € complessivi – solo bagaglio a mano con priorità imbarco e scelta posti a sedere)

Mezzo: auto a noleggio (compagnia Europcar) di cui non mi sento di parlarvi bene. La nostra esperienza all’arrivo non è stata positiva. Dopo diverse lamentale, un’attesa di 2 h che ha scombinato il nostro planning iniziale alla fine con fatica per ottenere un mezzo abbiamo spuntato 2 upgrade di auto e un Suv con cambio automatico (ricordatevi che la guida è a destra!)

Documenti di viaggio: nessun documento relativo al Covid (Green Pass o altro essendo decadute le restrizioni a marzo 2022). Passaporto o carta identità in corso di validità (l’Irlanda non è nell’accordo Shengen). PLF al rientro in Italia (documento che decadrà da maggio 2022 al rientro da qualsiasi destinazione estera).

Spesa totale del Viaggio: 2.400 € circa tutto compreso in 3

Giorno 1: da Dublino al Connemara

Arriviamo nel pomeriggio a Dublino e in circa 3,5 h di auto, raggiungiamo il Connemara. Il nostro obiettivo è arrivare a Clifden, la capitale del Connemara, da cui parte il circuito ad anello della Sky Road, per il tramonto. Nonostante gli intoppi con l’autonoleggio che ci fanno perdere più di 2 h, realizzo con piacere che a queste latitudini, in questo periodo, il sole tramonta alle 21 e quindi riusciamo a sfruttare le ore di luce (e che luce!!!) per attraversare dei paesaggi incredibili che mi hanno fatto subito innamorare dell’Irlanda. La quintessenza di questa Terra è qui: brughiera, pecore e il nulla per km, isole di pini che spuntano da laghi neri tra montagne che ricordano paesaggi quasi marziani, scogliere dorate, declivi, fari, castelli e abbazie. Il nostro primo alloggio è Glenlo Abbey, in posizione strategica vicino a Galway che ci permetterà di ripartire il giorno dopo ottimizzando i tempi e la logistica.

Trovi il racconto completo e le diverse tappe di questo primo giorno qui:

Irlanda On the Road: il Connemara

Giorno 2: Da Galway a Kenmare

Dedichiamo la giornata ad un tratto della Wild Atlantic Way per visitare la zona del Burren, Doolin e le Cliffs of Moher. La strada da percorrere oggi è lunga. Impostate il navigatore alle Cliffs of Moher con tappa intermedia al Black Head Lighthouse e Doolin così da riuscire a fare una bellissima strada costiera che attraversa il panorama del Burren nella contea di Clare. Dopo aver visitato le Cliffs reimpostiamo il navigatore con la nostra tappa finale: il secondo alloggio, nel Kenmare, lo Sheen Falls Lodge.

Trovi il racconto completo con le tappe del secondo giorno qui:

Irlanda on the Road: Cliffs of Moher e Contea di Clare

Giorno 3: Ring of Kerry

Lo Sheen Falls Lodge è la base ideale per esplorare il Ring of Kerry. Noi lo percorriamo in senso orario lungo la costa: la giornata che ho amato di più nel nostro itinerario di 4 giorni in Irlanda, on the Road. Paesaggi mozzafiato e variegati che ci hanno regalato il Mal d’Irlanda e un’esperienza speciale fuori dallo spazio tempo, a fine itinerario, al Gap of Dunloe che è un luogo che abbiamo amato alla follia. Al termine del giro ci attendono circa 2,5 h di auto per raggiungere il terzo alloggio ad Ardmore nella contea di Waterford, il Cliffs House Hotel.

Trovi tutti i dettagli del nostro itinerario lungo il Ring of Kerry, qui:

Ring of Kerry in un giorno: le tappe imperdibili

Giorno 4: Cliffs walk ad Ardmore e ritmi slow a Dublino

Il 4 giorno decidiamo di goderci il nostro splendido Hotel fino all’orario del check out, sfruttando la bellissima piscina panoramica in esclusiva (per la gioia di Nico) e di fare una passeggiata, partendo dall’Hotel, lungo le Cliffs di Ardmore. Un percorso facile, ad anello (che può anche terminare in Paese e sulla spiaggia della cittadina) con bellissimi panorami (e relitto!).

Il pomeriggio ci attendono 2,5 h di auto per arrivare in zona Dublino ma il tempo a disposizione per noi non è molto e decidiamo per questa volta di non visitare di corsa la città ma di goderci a ritmo slow (come piace a noi), il nostro ultimo alloggio regale: Carton House. 1100 acri di tenuta, campo da golf a 18 buche che ha ospitato più volte il campionato del mondo.

Noi abbiamo camminato nel Green e respirato un’atmosfera rilassata e d’altri tempi, concedendoci poi una splendida cena presso il nuovissimo ristorante dell’Hotel, Kathleen’s Kitchen.

La sveglia poi per noi è suonata il 5 giorno alle 5 del mattino, per andare all’aeroporto e prendere il nostro volo di rientro.

Irlanda, ci rivedremo prestissimo (e la prossima volta la direzione sarà più a Nord!)!

Ti interessano le strutture in cui abbiamo alloggiato?