• Home
  • Hotel
  • Cour Des Vosges: hotel con vista nel Marais

Cour Des Vosges: hotel con vista nel Marais

Tempo di Lettura: 7 minuti
Lucia Ziliotto

Lucia Ziliotto

Cour Des Vosges: Hotel con vista nel Marais
Tempo di Lettura: 7 minuti

Più che un Hotel, una casa. Una casa lontano da casa. La casa dei sogni a Parigi. Questa la sensazione non appena si mette piede in Cour Des Vosges, hotel con vista del Marais: il gioiello prezioso di Evok Collections al n. 19 di Place Des Vosges, la Piazza più bella – per me – di Parigi.

Un luogo esoterico e un hotel diverso da qualsiasi altro. Una macchina del tempo che porta immediatamente al XVI secolo dove sembra che gli onori di casa li faccia una nobile famiglia dell’epoca. Si aprono le porte su 12 Suite che affacciano tutte sulla Piazza principale e dove entra una luce che avvolge con il suo pulviscolo magico, sculture, ceramiche, arazzi e arredi in un mix di contaminazioni geografiche e culture artistiche che si combinano perfettamente nella loro varietà. Dei veri e propri pied-à-terre in cui sperimentare l’art de vivre francese. 

Scrivo a distanza ormai di due settimane da questa fuga Parigina e porto ancora con me sensazioni ed emozioni legate a questo luogo speciale che abbiamo amato tutti (Nicolò compreso) e dove m’immagino di trascorrere un lungo periodo di ritiro artistico: la location perfetta per scrivere quel libro che gira nella testa da tempo, sedendosi in uno degli scrittoi d’epoca che affaccia su Place Des Vosges. Ho scoperto che Parigi e questa Piazza hanno un risveglio lento. Bevendo il mio primo caffè all’alba ho visto questo angolo del Marais – che brulica di vita, di gente, di chiacchiere nei bistrot, di gallerie d’arte – sonnecchioso e silenzioso in una meravigliosa, delicata luce del mattino. Passanti solitari, contemplatori di bellezza esclusiva. Ho respirato tutta l’energia ‘viva’ che solo Parigi riesce a regalarmi. Unica città che ha su di me l’effetto dell’ossigeno che solitamente vado a cercare in montagna, in mezzo alla natura autentica.

Cour Des Vosges: hotel con vista nel Marais. La mia personale (e onesta) review.

Location: 9/10

Non azzardo il 10 solo perchè non si vede la Tour Eiffel (che è sicuramente il top della vista Parigina). Ma di fatto ci troviamo sul quadrilatero di Palazzi di Place Des Vosges, sicuramente una delle (se non addirittura La) piazza più bella di tutta Parigi e di certo, la più antica. Siamo circondati da Gallerie d’arte, maestri profumieri, ciocciolaterie e pasticcerie che sembrano gioiellerie (una delle quali è proprio il Salone da Thè firmato Evok collections, sempre appartenente all’Hotel), boutique tres chic e brasserie dove si respira (e gusta) lo spirito della Belle Epoque. Nel cuore del Marais, qui, nel suo salotto più splendente, in quella che un tempo – fino alla Rivoluzione Francese -, non a caso, si chiamava Place Royal. L’edificio che ospita Cour Des Vosges è nel tipico stile del XVI secolo, così come voluto da Caterina De Medici per la rivalutazione di quest’area, dopo la demolizione dell’Hotel des Tournelles, Palazzo Reale del 1388: fasce verticali e cornici di conci in pietra calcarea bianca alternate a fasce di mattoni, che creano una raffinata tricromia con l’ardesia blu dei tetti.

Stile e mood: 10/10

Varcato il portone si entra in un mondo ovattato che lascia fuori i rumori urbani della Piazza (come quando si entra in un Riad), dove i decoratori Yann Le Coadic e Alessandro Scotto hanno attinto alla Parigi storica e ne hanno ricomposto il passato, come degli archeologi, per rivelarne meglio la bellezza, l’unicità e la forza. Un progetto sostenibile dove il file rouge era proteggere, preservare e rispettare l’autenticità e lo spirito del luogo. Ecco così che le travi del soffitto e i pavimenti in cotto sono quelli originali, dell’epoca, che si combinano perfettamente con un design senza tempo, tessuti e velluti preziosi e una tecnologia smart che senza farsi notare regala un comfort perfetto. Gli ambienti comuni sono ridotti all’osso per dare spazio alla privacy nelle Camere/Suite e ovunque verrete avvolti da un profumo di vaniglia e gelsomino (adoro quando un Hotel riesce a caratterizzarsi e farsi ricordare con il suo marchio olfattivo distintivo) che porterete con voi alla fine del viaggio (nel cuore e come candela, cadeaux dell’esperienza). Raffinata eleganza, dettagli senza tempo che rendono ogni angolo di questo Hotel un gioiello prezioso da scoprire dove statue e dipinti convivono accanto a libri antichi, prime edizioni, riviste vecchie e più recenti e romanzi premiati.

Camere/Suites: 10/10

12 camere e Suites. Dei veri e propri pied-à-terre ognuno dei quali affaccia su Place Des Vosges regalando una luce unica e speciale. Cour Des Vosges: Hotel con vista nel Marais (ricordate?). Parliamo di spazi molto ampi con metrature sopra i 35 mq. La Deluxe Suite presenta ampie zone giorno e anticamere con divani, specchi, scrittoi e tavolini e le due ampie vetrate sulla Piazza principale che, oltre ad una vista unica, regalano all’ambiente una luce calda e avvolgente. Il letto a baldacchino al centro della stanza è rivisitato con una struttura in acciaio inossidabile. Due smart tv (una proprio di fronte al letto, nascosta in uno specchio con un Chromecast perfetto!), depuratore d’aria in camera, un bar super fornito e due porte antiche che si aprono svelando una moderna cucina perfettamente attrezzata. Bagno molto ampio con doccia e vasca di Design. Smart Toilette con wc/bidet Toto che permette di scaldare la seduta e di sopperire alla mancanza di un bidet vero e proprio grazie alla tecnologia. Oltre ad un menù cuscini, troviamo per la prima volta un menù Dayson per scegliere il phon preferito!

Staff e accoglienza: 8/10

La nota di merito va alla governante presente 24/24 a disposizione per gli ospiti. Reception veloce, cortese e professionale. Non dò l’eccellenza perchè nel chiamare il servizio in camera per una merenda pomeridiana mi hanno passato il ristorante/pasticceria dell’Hotel dove mi ha risposto una persona che non parlava inglese. Dopo qualche passaggio di telefono l’ordine è stato preso e il servizio è stato super veloce. La cosa che ho apprezzato di più e’ la presenza silenziosa.

Food & Drink: 9/10

Si fa colazione in camera, ordinando tramite un cartoncino che si lascia fuori dalla porta in cui si segnala anche l’orario di consegna. Una delle colazioni migliori in assoluto mai mangiate a Parigi! Servizio impeccabile, cucina ottima e una pasticceria firmata dallo chef Yann Brys che delizia occhi e palato (abbiamo anche testato il servizio di merenda pomeridiana, sempre servito in camera: sublime!). Con la stessa modalità è possibile anche pranzare o cenare in camera. Compreso inoltre nel prezzo della stanza un bar in camera super accessoriato per prepararsi signature drink e cocktail (molto apprezzato il whisky giapponese!).

Servizi: 9/10

L’attenzione all’ospite e il servizio esclusivo si notano già in fase di prenotazione. L’Hotel ha organizzato il nostro transfer con autista privato dall’aeroporto e il servizio di concierge è attento e presente. Sicuramente la nota distintiva che fa comprendere come più che in un Hotel, qui, si sia a casa, è dato dalla presenza della governante. Al piano interrato è presente una piccola Spa con bagno romano, servizio in camera 24/24, interessante inoltre per chi ama lo sport e lo yoga la possibilità di scaricare gratuitamente un’App con dei programmi personalizzati per l’Hotel.

Sostenibilità: 7/10

Premetto che a Parigi non sono ancora riuscita a trovare degli Hotel veramente attenti alla sostenibilità. Qui ero rimasta incuriosita dalla comunicazione che sottolinea come gli Evok Hotels siano attenti a questo aspetto. Devo dire che ho letto messaggi sulla sostenibilità più che vedere concretamente applicate azioni a suo favore. Post Covid l’Hotel ha iniziato una campagna di sostituzione dei precedenti fornitori proprio nell’ottica di trasformarsi in un’ottica più sostenibile. Si nota già in parte la volontà di ridurre la plastica (ma per esempio in bagno abbiamo ancora trovato flaconi monodose). Sembrano inoltre esserci dei sistemi di termoregolazione automatica a supporto del risparmio energetico, così come l’integrazione del sistema delle luci in un’ottica di saving (oltre che funzionale all’esperienza dell’utente). La strada però è ancora lunga per potersi definire veramente un Hotel sostenibile!

Family Friendly: SI!

Molta attenzione ai piccoli ospiti per i quali ci sono libri, giochi, DVD a disposizione (anche un’XBOX per i bimbi più grandi). La struttura inoltre è anche Pets Friendly!

Per verificare prezzi e disponibilità di questo Hotel clicca qui!

Curioso di scoprire cosa fare/vedere nel Marais?

Parigi: alla scoperta del Marais

Per ulteriori approfondimenti su Parigi:

Boutique Hotel letterari a Parigi

Hotel di charme a Parigi

Cosa vedere a Montmartre: itinerario a piedi in 10 tappe

Parigi con bambini: cosa fare in un week end

Share the Love!
Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram
Lucia Ziliotto

Lucia Ziliotto

Newsletter

POSSO AIUTARTI?
lucia-ziliotto-personal-branding-coaching-destinazioni-viaggi-treviso_risultato-scaled-1.jpg

Troviamo insieme la tua destinazione su misura?

Facciamo una colazione insieme, una chiacchierata di 30 minuti per capire cosa possiamo realizzare! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE PIACERTI ANCHE
AUTORE
Lucia Ziliotto

Lucia Ziliotto

Donna, mamma, moglie, professionista HR, Coach, Travel Blogger. Combinare le mie due anime significa trovare insieme la tua destinazione.

 
NEWSLETTER
INSTAGRAM
SOCIAL
PIU' LETTI
ULTIMI ARTICOLI
Italia

Alpe di Siusi: consigli di viaggio per una vacanza DoloMitica

Hotel

Odles Lodge: Chalet di lusso nel bosco della Plose

Hotel

Forestis: lusso discreto nelle Dolomiti

Coaching

Intervista a Monica Sauna, @iviaggidimonique

Azienda

Travel Experience Lab: il Coaching in viaggio

Hotel

Dove alloggiare in Scozia: cottage e cabin esclusivi nelle Highlands

Coaching

Coaching: un viaggio incredibile dentro di te

Europa

Francia On The Road: itinerario di due settimane

Hotel

Adler Lodge Ritten: chalet di lusso nel bosco

SCEGLI ARGOMENTO
TROVA QUALCOSA DI BELLO
Cerca
Ultimi post Instagram

@ViaggiDiRitorno